• 3461094503
  • unaricercariuscita@gmail.com

Archivio dei tag 5 motivi per ricevere Massaggio Abhyanga a primavera

5 motivi per ricevere Massaggio Abhyanga a primavera

Ricevere Massaggio Abhyanga, il massaggio energetico per eccellenza, rigenera il corpo, agevola l’espansione del cuore e l’aumento della consapevolezza di sé.

Ti svelerò i 5 motivi principali per cui è una buona idea riceverlo a primavera!

5 motivi per ricevere Massaggio Abhyanga a primavera

Massaggio Abhyanga

Siamo nel pieno della primavera e tutto si accende, si rigenera e si risveglia!
Anche il nostro corpo lo fa, seguendo i ritmi naturali, recuperando le energie dopo un inverno letargico e affaticante.
L’esplosione di colori vivaci, suoni melodiosi e profumi inebrianti stimola la nostra curiosità verso ciò che ci circonda, facendoci vivere sensazioni rigeneranti e rinvigorenti.
L’ attenzione si sposta dal mentale al nostro sé. Ci sentiamo sempre più presenti ad ogni respiro. I polmoni si ossigenano al meglio e il cuore si espande sempre di più regalandoci delle sensazioni di armonia, pace e vitalità.
Questo processo naturale agevola l’esplorazione e il risveglio della nostra consapevolezza.

Anche un buon massaggio può sostenere, alimentare e potenziare questo processo.
Un ottimo stimolo può essere quello di ricevere Massaggio Abhyanga, il massaggio del chakra del cuore.
Il massaggio Abhyanga è il massaggio energetico per eccellenza perché rigenera il corpo, agevola l’espansione del cuore e l’aumento della consapevolezza di sé.

Ci sono 5 motivi principali per cui potresti scegliere di ricevere Massaggio Abhyanga, questo magico e potente massaggio:

1) DETOSSINARE IL CORPO

È ottimo ricevere Massaggio Abhyanga in primavera poiché proprio in questa stagione il corpo si ripulisce naturalmente delle scorie invernali e si rigenera più velocemente.

Le manovre del massaggio Abhyanga sono fluide e dal ritmo ben cadenzato. Questo stimola le circolazioni sanguigna e linfatica ad eseguire la loro funzione di detossinazione.

2) CALMARE LA MENTE E SENTIRE IL CORPO

Durante questo massaggio il ricevente sposta l’attenzione dai pensieri ridondanti proprio alle manovre sul suo corpo, finché non riesce più a seguirle, data la velocità, entrando così in un spazio di sensazioni senza pensieri in cui sente bene tutto il suo corpo e nello stesso tempo lascia andare tutto il suo peso sul lettino, senza portare l’attenzione su una particolare parte ma sentendosi un tutt’uno.
Raggiunge uno stato di rilassamento completo e inizia a sentire se stesso in uno spazio più profondo in cui è più consapevole di sé.

3) ESSERE NEL RESPIRO

L’operatore usa inspirazione ed espirazione in modo appropriato cercando di sincronizzarsi con il ritmo del ricevente e con il tipo di manovre effettuate. Inspirazione verso il cuore, espirazione verso le estremità. Questo aiuta sempre più il ricevente a sostare senza pensieri in quello spazio interiore raggiunto, riesce ad ascoltare il proprio respiro e diventare il respiro stesso.

4) ESPANDERE IL CUORE

L’azione del tocco che non viene mai staccato, il calore dell’olio e delle mani stesse dell’operatore, favoriscono la permanenza del ricevente in uno spazio di rilassamento completo, raggiunto poco alla volta, identificandosi col respiro stesso. Successivamente, unendo l’azione del calore, della velocità e della presenza dell’operatore, riesce a non sentirsi neanche più. La sensazione che sente è invece quella di espansione del cuore, come se ad ogni respiro il suo essere inglobasse anche tutto il resto del mondo intorno a sé.
Qualità come l’amorevolezza, il saper accogliere e donare si accentuano, verso gli altri ma prima ancora verso sé.

5) STIMOLARE IL NATURALE PROCESSO FISIOLOGICO DI AUTOGUARIGIONE E AUMENTARE LA PROPRIA CONSAPEVOLEZZA

L’effetto finale del massaggio Abhyanga consiste nel beneficiare del potere dello spazio del cuore. Sia durante la fase finale della sessione, sia nei giorni successivi. In questo spazio ci si sente in connessione profonda tra operatore e ricevente e tra ricevente e se stesso. La persona si sente cullata come se levitasse. Il corpo si predispone al naturale processo fisiologico di autoguarigione e il ricevente contemporaneamente inizia a prendere coscienza che in quello spazio vuoto, ma pieno di energia, c’è proprio lui stesso, energia cosciente in connessione con tutto il resto, tutto ciò che esiste. Nei giorni successivi potrebbero sciogliersi tensioni somatizzate nelle articolazioni, fare sogni nuovi, avere intuizioni e desideri di realizzare con creatività nuovi progetti, ecc.

E tu hai mai ricevuto un massaggio Abhyanga? Che benefici ti ha donato? A chi lo consiglieresti?

Scrivilo nei commenti!

E se vuoi ricevere una sessione di questo massaggio contattami al 3461094503.

Info massaggi rilassanti